Il Mala, origini e struttura
18 Agosto 2018
Come si usa il Mala
18 Agosto 2018

Il numero 108, ricorrenza e simbolismo

I Mala sono di solito composti, quanto meno nella tradizione budhista tibetana e non solo, da 108 perle (oltre al bindu centrale).

Il numero 108 è un numero particolare, facente parte di quelli che Frederick Pohl definì “numeri cribbio” ovvero quei numeri che, esaminati da vicino, ti portano a dire: “Oh, cribbio!

Dal punto di vista numerico:

  • 108 è un numero Harshad, divisibile per la somma delle sue cifre.
  • Il prodotto di 1 alla 1°, 2 alla 2°, 3 alla 3° (1 x 4 x 27) è 108.
  • la somma di 3 x 9 + 4 x 9 + 5 x 9 (3, 4, 5 sono i rapporti usati da pitagora) è pari a 108.
  • In un pentagono, la somma di due angoli adiacenti è sempre 108°.
  • Nell’anno bisestile (366 giorni) il prodotto delle cifre è 108.
  • Il diametro del Sole è approssimativamente 108 volte quello della Terra.
  • La distanza tra la Terra ed il Sole è pari mediamente a 108 volte il diametro della Terra.
  • La distanza tra la Terra e la Luna è pari mediamente a 108 volte il diametro della Luna.
  • Nell’astrologia vedica ci sono 27 cicli lunari, ognuno diviso in 4 parti. 27 x 4 = 108. Il peso atomico dell’argento, materiale tipicamente associato alla Luna è circa 108 (107,8).
  • Mediamente respiriamo 21.600 volte al giorno: 10.800 inspiri + 10.800 espiri (108 x 100 + 108 x 100).

L’elenco delle particolarità dal punto di vista religioso, culturale, filosofico è pressoché infinito:

  • Nel neo gnosticismo, un individuo ha 108 vite per eliminare l’ego e trascendere il mondo materiale.
  • Gli assistenti di Shiva sono 108 nel Mukya Shivaganas.
  • 108 sono le Gopi.
  • Nell’Ayurveda ci sono 108 punti “marma” che determinano l’afflusso dell’energia vitale.
  • Nello Sri Yantra, 54 linee si intersecano ognuna con il suo lato maschile e femminile: 2 x 54 = 108.
  • 108 sono le nadi che convergono al chakra cardiaco

Si potrebbe proeseguire a lungo, ma alla fine quello che conta è che il numero 108 sembra rappresentare qualcosa di estremamente sacro, insito nella struttura stessa della manifestazione.

Il Mala è fatto di 108 grani e questo è quello che lo porta ad essere uno strumento di connessione diretta con la struttura stessa dell’universo.

Condividi